Prefazione o non prefazione?

Stavo per scrivere il mio primo articolo ma poi mi sono chiesto “ Sarà meglio iniziare con un’introduzione o come si dice in letteratura, con una Prefazione?”

Quando inizio a leggere un nuovo libro, sono sempre combattuto se leggere o meno la prefazione, al punto di chiedermi a cosa serve; poi la sfoglio e se è breve la leggo, altrimenti la salto e mi immergo nel viaggio che ho in mano.

Sto capendo che serve per non essere troppo freddi, per rompere il ghiaccio.


PREFAZIONE


Cercherò di utilizzare questo blog dal punto di vista dell’utilità, del confronto fra strumenti al fine di apprezzarne uno o l’altro, chiaramente in merito alla mia attività, ma scriverò anche delle mie passioni, qualcosa sulla mia vita al di fuori del lavoro, perchè parlare a persone con le quali hai cose in comune è più efficace e piacevole.

La mia Prof di italiano sarebbe contenta di vedere che ora scrivo, visto che i temi (30 anni fa si chiamavano così) non erano propriamente il mio forte e considerato che quello che troverete qui lo scrivo io, sarete comprensivi se la cifra stilistica non è da premio nobel…...

Alla presentazione di un libro di Maurizio De Giovanni, (Il commissario Ricciardi, I Bastardi di Pizzofalcone e altri…) ha detto che un libro per essere avvincente, deve partire subiti forte (detto a parole mie).

Bene, allora il primo articolo che pubblicherò, sarà sarcasticamente provocatorio……


A presto!


Riccardo Molinari

Per una prima consulenza, scrivimi!

Vuoi sentirti libero di non spuntare la privacy? Mandami un Sms o un WhatsApp o Chiamami